Età Evolutiva – Genitori e figli

I cambiamenti tecnologici economici e sociali oggi complicano l’esperienza e l’impegno che si richiede alla scuola e alla famiglia quali ambiti privilegiati di apprendimento, crescita, formazione, educazione e socializzazione degli uomini e delle donne di domani.

Nella nostra esperienza di ascolto e di intervento psicopedagogico con le famiglie l’avventura educativo-formativa del minore richiede a genitori ed insegnanti un concreto coinvolgimento che può confliggere con le esigenze del vivere odierno degli adulti (la gestione del tempo, degli impegni e delle proprie risorse di energia personale:
in sintesi la difficoltà di armonizzare le pretese del mondo esterno con le esigenze del mondo interno).

I problemi emergenti nel percorso evolutivo del bambino, dell’adolescente e del giovane, considerati nella loro interezza somatica, psicologica, sociale e spirituale in divenire, a nostro avviso, contengono un significato emotivo, affettivo, istintivo, inespresso, poco comprensibile o inaccettabile per la logica adulta.

Tale segnale di sofferente disarmonia nella maggioranza dei casi, pensiamo possa estinguersi quando venga compreso ( nel suo significato personale ad es. ribellione, richiesta/pretesa di attenzione, differenziazione, individuazione ecc.) e reincanalato dalla dinamica relazionale con le figure di riferimento e con i pari (gruppo di appartenenza) verso obbiettivi più costruttivi e socialmente condivisi.(per es. si può studiare per interesse personale o per restare in armonia col proprio ambiente affettivo e sociale ecc.)

Attività divulgativa informativa

Ciclo di incontri di sensibilizzazione riflessiva e specializzazione professionale nella forma del confronto di gruppo rivolti al corpo docente.

Ciclo di incontri di sensibilizzazione per favorire e sviluppare le personali capacità riflessive per un efficace agire formativo e pedagogico rivolto all’asse Parentale.

Incontri di sensibilizzazione per avviare rinforzare l’alleanza tra i due poli scolastico e familiare nella sinergia formativa nella pedagogia dello sviluppo.

CICLO DI INCONTRI FORMATIVI OTTOBRE 2016

L’ETA’ EVOLUTIVA NORMALE E PATOLOGICA L’ESPERIENZA DI UN CAPOSCUOLA (R.ROCCA)

Fornendo una bibliografia aggiornata al 2016 per i diversi aspetti normali e patologici che la difficile avventura del crescere comporta, verranno esemplificati casi tratti dalla vasta esperienza di anni di attività e di ricerca clinica del Caposcuola della Psicoterapia con la Procedura Immaginativa, il Prof. Renzo Rocca, che tratteggerà un modello di approccio concretamente operativo per intervenire sulla sofferenza del minore.

I riti di passaggio tra i diversi stadi evolutivi, il ritardo e l’arresto maturativo, l’handicap somato-psichico e le sue conseguenze nel mondo interno e relazionale sono alcuni degli esempi che verranno toccati.

Partendo dal coinvolgimento della coppia genitoriale considerata cardine del successo terapeutico, l’intervento sul minore implica da parte del terapeuta la conoscenza e la gestione delle proprie risorse interiori.


RELATORE: Renzo Rocca Society for Personalità Assessment U.S.A., coautore con G. Stendoro de: La Perla e la tartaruga Il caso Sandro la Metodologia dell’incontro, Armando Editore, Roma 2014

DESTINATARI: Medici, Psichiatri, Psicologi, Psicoterapeuti, studenti in Psicologia.

QUANDO: 11-18 –  25 OTTOBRE 2016

DOVE:
Centro Studi Internazionale Procedura Immaginativa.
Viale Vittorio Veneto, 24
20124 Milano

INFORMAZIONI:

info@proceduraimmaginativa.it

Tel 335 12.82.863

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:   euro 240 oltre iva